Film Torrent HD in Download

1995 L anno prossimo vado a letto alle dieci

  • Informazioni
  • Trailer Youtube
L anno prossimo vado a letto alle dieci (1995)

Voto IMDB 6.9/10 - 69 voti

Titolo Originale L'anno prossimo... vado a letto alle dieci

Durata 94 min

Anno

Uscita N/A

Paese Italy

Lingua Italian

Qualità

Direttore

Premi N/A

Genere Commedia,Film

N/A Trama di L anno prossimo vado a letto alle dieci (1995)

Lasciato da Monica la sera di Capodanno, l’imbranato Rosario si rifugia, bagnato per la pioggia, in casa dell’amico Poldo, che sacrifica mal volentieri una cenetta con un’amica per consolarlo. Gli presta un abito e lo trascina ad una festa, ma sul più bello ecco che Rosario va di nuovo in crisi e si precipita per strada. Poldo lo insegue e si lascia convincere ad accompagnarlo dai genitori in campagna. Lungo la strada danno un passaggio ad una coppia di autostoppisti: il giovane Mirko sotto la minaccia di una pistola, li fa scendere e li deruba. Infuriato perché Rosario non ha denaro e perché la compagna ha pronunciato il suo nome, Mirko vuole sparare loro: ma lei si frappone e Rosario e Poldo riescono a dileguarsi. In un casolare incappano in tre rapitori, che hanno nel bagno il cadavere dell’ostaggio, un architetto. Ed ecco arrivare il loro capo, il “tenente”, uno psicopatico con la mania delle citazioni poetico-filosofiche che, saputo dell’assassinio dell’ostaggio, elimina i suoi tre scherani. Rosario e Poldo riescono a fuggire ma chiedono un passaggio proprio a Mirko, che confessa di avere lui ucciso l’ostaggio, e li porta in un capanno, costringendo Poldo e la sua compagna ad avere un rapporto mentre lui gioca alla “roulette russa” con Rosario. Naturalmente la tensione frena la virilità di Poldo e Mirko spara a vuoto un paio di volte. Ma eccolo cadere colpito da un poliziotto che con un collega sta indagando sul rapimento: dopo aver tentato di tacere del “Tenente” e della strage, alla minaccia di essere incriminati per atti osceni con minore (la ragazza è un’adolescente), i due portano gli agenti alla casa che il “Tenente” frattanto ha ripulito. Quando rientra questi finge di aver sepolto il fedele cane, e sul luogo della sepoltura colpisce con la pala uno dei poliziotti; poi ritorna per eliminare l’altro. Rosario riesce però a sparargli mentre sta per uccidere Poldo. Rientrati, laceri e distrutti, in città, hanno appena la forza di brindare al nuovo anno. FONTE